Chiamaci
Greenbox
Seguici
Articoli del blog

MAFALDE CON COZZE AL VAPORE, POMODORI SAN MARZANO E CREMA DI FAGIOLI BORLOTTI


Ingredienti per 2 persone:

            
-160 gr. di mafalde “Pastificio dei campi”
-1 kg di cozze
-1 barattolo di pomodori San Marzano Agrigenus
-1 spicchio d’aglio
-prezzemolo
-150 gr di fagioli borlotti secchi
-1 confezione di crostini dorati
-1 bicchiere di vino bianco secco
-sale
-peperoncino
-olio evo

Far rinvenire i fagioli in acqua per una notte e lessarli senza aggiungere sale. Non appena ammorbiditi aggiustate di sale, ridurli in deliziosa crema con il frullatore a immersione aggiungendo olio quanto basta per raggiungere una consistenza vellutata e omogenea.Raschiate le cozze sotto l’acqua per eliminare le incrostazioni di sabbia e alghe e risciacquatele accuratamente. Scartate le conchiglie non perfettamente chiuse e mettete le altre nel cestello di una cuscussiera o di uno scolapasta sul cui fondo avrete versato un dito di acqua salata, coprite e lasciate che si aprano (occorreranno 5-6 minuti dal momento in cui l’acqua prende il bollore). A cottura ultimata eliminate le cozze che non si saranno aperte e mantenete in caldo le altre. Le cozze cotte al vapore risulteranno più carnose e morbide.

Filtrate l’acqua di cottura rilasciata, sgusciate i mitili conservandone qualcuno con il guscio per guarnizione. Aprite il barattolo di pomodori e riducete ogni singolo San Marzano in cubetti, eliminando l’acqua in eccesso. Mettete in una padella l’aglio in camicia (d’altronde, bisogna sempre essere eleganti!) con abbondante olio e peperoncino, poi i cubetti di pomodori. Sfumate con il vino bianco e poi aggiungete un pò di acqua rilasciata dalle cozze assieme ad una manciata di prezzemolo tritato. Aggiungere poi le cozze sgusciate e incorporarle delicatamente al sugo. Coprite con un coperchio, e far cuocere per circa 5-6 minuti, aggiustare di sale e far riposare.

Frullate infine i crostini con due cucchiai di acqua di cottura delle cozze bollente, un filo d’olio, un cucchiaio di pomodori a cubetti che vi sarete conservati, un pizzico di sale e dell’aglio schiacciato, fino ad ottenere un composto liscio e setoso (per avere questa consistenza potete aggiungere ancora acqua).
Lessate le mafalde al dente in abbondante acqua bollente salata.
Impiattate mettendo sul fondo del piatto la crema tiepida di fagioli borlotti come fosse un materassino ad acqua, un nido di pasta condito con il sugo di cozze, abbondante prezzemolo, le cozze intere decorative e un filo d’olio.