Image

I Luoghi

La Campania, pur essendo una piccola regione, presenta al suo interno delle differenze territoriali che hanno condizionato l’agricoltura e quindi i prodotti della terra.

Abbiamo, quindi, suddiviso la Regione in 5 sub-regioni:

Napoli & provincia

Avellino & provincia

Caserta & provincia

Salerno & provincia

Benevento & provincia

Per ogni porzione della Campania abbiamo identificato relativi prodotti tipici e tradizioni culinarie:

La cucina napoletana può contare su uno straordinario corredo di ortaggi, legumi (pomodorino del piennolo, pomodoro San Marzano, papaccella napoletana, fagiolo cannellino etc..) e frutta locale (albicocca vesuviana, percoca napoletana etc..), su alcune lavorazioni del latte come il provolone del Monaco e degli insaccati come il salame napoletano. Ricordiamo Gragnano e la sua produzione di pasta artigianale realizzata con trafile di bronzo.

La cucina avellinese (Irpinia e Sannio) si caratterizza per gli ottimi vini bianchi e rossi, la cui produzione costituisce una voce importante nell’economia provinciale (Taurasi, Greco di Tufo, Fiano di Avellino). Gli impareggiabili vini si abbinano a numerosi prodotti come le castagne di Montella, l’olio DOP extravergine di oliva , gli insaccati (la soppressata, ottenuta seguendo ancora le antiche ricette contadine, il salame di Mugnano del Cardinale che presto avrà il marchio Igt), i formaggi (in particolare il pecorino bagnolese) e il tartufo nero di Bagnoli Irpino, prezioso tubero dal profumo intenso che contende ai tartufi umbri la palma del miglior gusto.

La Cucina Beneventana è fatta di specialità molto semplici come i legumi (cicerchie, fagiolo oro del Fortore, fagiolo bianco etc.), l’olio extravergine di oliva e il torrone di San Marco dei Cavoti.

La cucina casertana offre diverse specialità tipiche della cucina contadina, ricca di sapori genuini ma semplice. Abbiamo selezionato, tra gli altri, numerosi vini sia bianchi che rossi, le originali peschiole e le conserve in olio extravergine di oliva dei tradizionali ortaggi campani.

La cucina salernitana è rinomata per i suoi prodotti veramente unici come il Limoncello, un liquore preparato con acqua, alcool, zucchero e bucce di limoni di Sorrento, la Nocciola Tonda di Giffoni, una delle varietà italiane più nobili per le caratteristiche del seme di forma rotondeggiante e con polpa bianca, consistente e aromatica, il fagiolo di Controne, il cece di Cicerale etc..

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.